Ti trovi in:

Home » Territorio » Cosa visitare » A Darè

A Darè

di Mercoledì, 02 Dicembre 2015 - Ultima modifica: Martedì, 10 Maggio 2016

Luoghi e punti di interesse

Immagine decorativa

La cappella di S. Rocco fu eretta in occasione della peste nel 1579 e riedificata nel XIX secolo.

Immagine decorativa

Ultimo tipo di casa abitativa rendenese, restaurata da poco, è la secolare Casa Cus, dove diverse famiglie svolgevano tutte le attività dell’economia rurale della tradizione. Casa Cus può essere il punto di partenza per numerose escursioni o visite, sia in auto che a piedi.

Immagine decorativa

L’ampia piazza presenta al centro una grande fontana quadrangolare Settecentesca con un capitello votivo vicino, che riporta la raffigurazione della Madonna con Gesù deposto dalla croce e ai lati San Michele Arcangelo che sconfigge il drago e Santa Alpollonia Martire.

Immagine decorativa

Darè è situato all'interno del Parco Naturale Adamello Brenta, la più vasta area protetta del Trentino. Istituito nel 1967, il parco si estende tra la valle di Non, le Giudicarie e la Valle di Sole, su un territorio di oltre 620 chilometri quadrati, che comprende i gruppi montuosi dell'Adamello-Presanella (nel quale si trova uno dei più estesi ghiacciai europei) e delle Dolomiti di Brenta.

Immagine decorativa

In passato, Val San Valentino era una nota e antica via di comunicazione con le popolazioni camune e numerosi rustici la costellano a partire dalla località San Valentino e fino agli alpeggi in quota. L’accesso alla Val San Valentino avviene dagli abitati di Darè, Vigo Rendena e Javrè. Offre diverse opportunità di escursione e ampi panorami sulla Busa di Tione.